Project Description

La pace del Montefeltro 

 Francesco e il sultano

Opera di teatro musicale

musiche di Marco Bucci
testi di Marco Papeschi
Compagnia Nubilo et Seren

Opera di teatro musicale 

testi di Marco Papeschi
musiche di Marco Bucci

Compagnia “Nubilo et Sereno”
Samuele Batistoni, Doriano Bizzarri, Enrico Ciabatti, Giovanni De Vincenzi, Dmitrij Germani, Matteo Marcucci, Selene Papeschi, Davide Rocca, Cristian Sician, 

Marco Bucci, pianoforte
Ugo Galasso, clarinetto
Marco Papeschi, violino
Vanessa Martusciello, violino
Marcello Puliti, viola
Damiano Puliti, violoncello
Riccardo Ragno, contrabbasso

Cosa si può scrivere di originale sul Santo più amato della storia? San Francesco d’Assisi si congedó da San Leo con un dono che segnó il suo futuro e i secoli a venire. Un omaggio all’indissolubile legame che ci fu tra un piccolo grande uomo e il Montefeltro.

A San Leo San Francesco ricevette in dono il Monte La Verna, che tanta importanza rivestì nella sua vita e dove ricevette le Sacre Stimmate. Sempre a San Leo la chiesa di Sant’Igne è testimonianza del suo passaggio. In questo contesto la rappresentazione di Francesco e il sultano nella splendida cornice della Cattedrale rappresenta un corollario con il quale ci piace concludere questa seconda edizione del Festival.

Un’opera di teatro musicale utilizza parole e musica per raccontare la sua storia. Nel caso di “Francesco e il Sultano” si vuole andare oltre le vicende storiche, per condividere attraverso l’evento artistico il forte contenuto spirituale di quanto accadde 800 anni fa. Un umile uomo che proprio nella semplicità della sua granitica fede trovava il coraggio per affrontare un viaggio rischioso, le insidie di una crociata e un incontro impensabile anche per il Papa, si reca al cospetto del Saladino. Nel 1217 l’Islam era la culla della cultura, ma nonostante ciò il suo capo restò talmente colpito da Francesco che lo congedò chiedendogli di pregare per lui e il suo popolo. Un esempio di vero ecumenismo che oggi siamo ben lontani dal saper ripetere.

Scritta da Marco Papeschi con musiche di Marco Bucci nel 2018 su commissione del Padre Guardiano della Comunità francescana della Basilica di Santa Croce di Firenze, Paolo Bocci, in occasione dell’anniversario dell’incontro tra Francesco e il Sultano avvenuto nel 1219, l’opera è stata rappresentata per la prima volta 8 dicembre 2018 e poi replicata il 4 ottobre 2019 nell’Auditorium di San Francesco di Chiavari (IM) e nella Basilica dei Fieschi a San Salvatore di Cogorno (IM). Approda finalmente in teatro a Firenze a Le Laudi, dove viene rappresentata per tre serate consecutive l’1, 2 e 3 novembre 2019.

Condividi questo evento nei social

  • 23 luglio 2022

  • San Leo – Cattedrale ore 18.00

  • Ingresso gratuito

Calendario concerti